Chi Siamo

Il GAL
eventi

Il Gruppo di Azione Locale (GAL), secondo quanto previsto dall’art. 34 del Regolamento (UE) n. 1303/2013, è un gruppo composto da rappresentanti degli interessi socio-economici locali, sia pubblici che privati, che si riuniscono in un partenariato con lo scopo di elaborare ed attuare strategie di sviluppo locale di tipo partecipativo (art. 32 Regolamento UE n. 1303/2013) dirette a favorire la crescita economica e sociale di un territorio. Il GAL è, in altri termini, uno strumento di programmazione che riunisce tutti i potenziali attori dello sviluppo (quali associazioni, imprese, comuni, ecc.) nella definizione di una politica “concertata”.

La creazione di un partenariato locale, conosciuto come ‘Gruppo di Azione Locale, è una caratteristica originale ed importante del Programma di Iniziativa Comunitaria denominato LEADER (Liaison entre actions de développement de l’économie ruraleintrodotto con la riforma dei fondi strutturali. Tali fondi sono destinati alla realizzazione degli obiettivi della politica di coesione economica, sociale e territoriale (artt. 174-178 TFUE) delle zone rurali, nella consapevolezza che il ritardo nello sviluppo di alcune aree geografiche ostacola, nel lungo periodo, la crescita di tutta l’Unione Europea impedendo la piena realizzazione del mercato interno.

Il GAL, nell’individuare ed attuare la propria strategia di sviluppo locale contenuta nella Strategia di Sviluppo Locale (PSL), procede attraverso un approccio di bottom-up (dal basso verso l’alto) mediante il coinvolgimento degli attori locali al processo decisionale di elaborazione della strategia e di selezione delle priorità da perseguire nella loro zona. L’esperienza ha dimostrato che l’approccio bottom-up non deve essere considerato come alternativa (o contrapposizione) agli approcci topdown delle autorità nazionali e/o regionali, ma piuttosto come strumento di interazione con essi, al fine di ottenere risultati complessivi migliori.

Il Consorzio si costituisce nell'anno 1995 con la denominazione "GAL Terminio Cervialto", per la presentazione e successiva attuazione, tra il 1997 ed il 2001, del Piano di Azione Locale finanziato con il P.I.C. LEADER II nel territorio del STS A12.

Successivamente il "GAL Terminio Cervialto" in ATI con il "GAL Ufita" ed il "GAL Clisi” attua, nel periodo 2004-2008, il Piano di Sviluppo Locale “Terre d’Irpinia Villaggi delle Fonti”, PSL cofinanziato nell’ambito dell’iniziativa Comunitaria LEADER Plus ed attuato nei territori ricadenti nella Macroarea C, costituita dai territori delle Comunità Montane Alta Irpinia, Terminio Cervialto, Ufita.

Il GAL “Irpinia” nasce nel 2010 dalla fusione dei GAL “Terminio Cervialto” e “Ufita” al fine di realizzare una gestione collegiale, concertata ed integrata delle iniziative Leader interessanti gli STS A12 e B4 attuando, nel periodo di programmazione 2007 - 2014, il PSL “La multifunzionalità per lo Sviluppo Rurale”.

Il GAL Irpinia nel corso dei diversi progetti ha conseguito una consolidata esperienza nella progettazione, gestione e coordinamento di progetti integrati per lo sviluppo rurale dei rispettivi territori.

Grazie alle sinergie fra imprenditori, associazioni di categoria ed enti pubblici, sono stati raggiunti importanti risultati sia per gli investimenti realizzati che per il miglioramento della competitività complessiva dei territori.