Misura 16.1.1 cooperazione

“FORMLIFE”: Valorizzazione dei FORMaggi irpini da latte di alta qualità attraverso l’aumento della shelf-LIFE e la tracciabilità del prodotto"
Misura 16 cooperazione

Partner

Gruppo Operativo “FORMLIFE”

Cooperativa di Sviluppo Agricolo Molara
Università degli Studi di Salerno, DIFARMA
Biogem S.c.ar.l.

Capofila

Cooperativa di Sviluppo Agricolo Molara
Via Toppo dell’Anno snc (CAP 83030) Zungoli (Av)
P.IVA 00106560642
telefono 0825.845281
email:info@coopmolara.it  PEC: coopmolara@legalmail.it

Responsabile Tecnico Scientifico

Prof.ssa  Laura De Martino Professore Aggregato di Biologia Farmaceutica, Università degli Studi di Salerno

Sintesi del progetto

La realizzazione del presente POI è volta sia a migliorare le prestazioni delle aziende irpine attive nel comparto lattiero-caseario mediante l’introduzione di innovazioni di prodotto e di processo, sia a valorizzare i prodotti lattiero-caseari tipici del territorio. Ci si riferisce, in particolare, all'impiego di piante officinali nel comparto lattiero-caseario che, adoperate per la conservazione dei prodotti stessi, concorrerà ad aumentare la competitività del comparto delle aziende del territorio irpino. In effetti, proprio grazie al miglioramento di prodotto, garantito dall'innovazione introdotta, si riuscirà sia a valorizzare i prodotti migliorandone le caratteristiche ed aumentandone la shelf-life, sia a migliorare le prestazioni economico-finanziarie delle aziende della filiera.
In dettaglio, si prevede la realizzazione di specifiche attività di ricerca volte, in primis, all'individuazione delle piante officinali presenti sul territorio e tipiche della flora Mediterranea ritenute idonee per il miglioramento della salubrità e della qualità dei prodotti lattiero-caseari. Successivamente, verranno messe a punto le metodologie di estrazione per l'ottenimento di estratti idroalcolici od oli essenziali da utilizzare nella conservazione delle creme di formaggio. Si procederà, poi, all'individuazione di matrici polimeriche con estratti vegetali intrappolati e successiva analisi delle proprietà antiossidanti ed antimicrobiche, nonché alla formulazione dei prodotti e valutazione della relativa shelf-life mediante indagini di tipo organolettico, biochimico e microbiologico.
In sintesi gli obiettivi del progetto:
realizzazione di iniziative volte allo sviluppo e alla sperimentazione di nuovi prodotti, processi e tecnologie tese alla riduzione dei costi di produzione e alla valorizzazione delle produzioni lattiero–casearie, con particolare riferimento all'utilizzo di nuove tecniche di conservazione, lavorazione, realizzazione e lancio di prodotti innovativi;
miglioramento delle prestazioni economico-finanziarie delle aziende della filiera caratterizzate da una bassa innovazione;
soddisfacimento delle richieste del mercato locale relativamente agli standard qualitativi garantito da una migliore corrispondenza dei prodotti e dei processi.